Carriera universitaria

 
 

POSTA ELETTRONICA ISTITUZIONALE



Una volta immatricolato ti viene assegnata una casella di posta elettronica istituzionale, utilizzata dalle Segreterie Studenti e dalle strutture didattiche per inviare comunicazioni aventi effetti legali.

Non sono garantite risposte a richieste provenienti da caselle diverse da quella istituzionale.

Per attivare l’account e successivamente accedere alla casella:

  • collegati al sito web login.unimc.it
  • seleziona la voce “Studente”
  • seleziona la voce “Posta elettronica”


L’indirizzo di posta elettronica istituzionale è formato da username seguito da @studenti.unimc.it (es. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Alla casella accedi con la stessa password assegnata per l’accesso ai servizi di segreteria online, utilizzando la tua e-mail @studenti.unimc.it come username.

PIANO DI STUDI



Una volta immatricolato compila on line il piano di studi [1]ogni anno accademico di iscrizione in corso anche se nonlo modifichi. La compilazione del piano di studi agevola la prenotazione agli esami e garantisce la coerenza della tua carriera all’ordinamento del corso.
 
Se sei fuori corso, invia un'e-mail dal tuo account di posta elettronica istituzionale, @studenti.unimc.it, alla Segreteria Studenti del Dipartimento, indicando la modifica da apportare al piano di studi.

Come fare

  • Collegati al sito web studenti.unimc.it
  • Seleziona la voce "Login" per entrare nell’"Area Riservata", inserendo le credenziali di autenticazione (nome utente e password)
  • Seleziona la voce "Piano Carriera" e segui la procedura guidata


Al termine della procedura il sistema ti consentirà di stamparne una copia.

 

[1] Il piano di studi è l’elenco delle attività formative da svolgere nel corso della tua carriera universitaria e per le quali devi superare gli esami di profitto.

 

LIBRETTO UNIVERSITARIO



L’Ateneo rilascia il libretto universitario per l’annotazione delle attività didattiche superate. 


Il libretto va obbligatoriamente esibito  a richiesta del personale di vigilanza o accoglienza per utilizzare le strutture e le dotazioni universitarie.

Ritira personalmente il libretto presso la Segreteria Studenti del Dipartimento o tramite altra persona con delega scritta e copia fronte/retro di un tuo documento di riconoscimento valido.

La falsificazione, contraffazione o alterazione di informazioni contenute nel libretto comporta l’applicazione di sanzioni disciplinari, ferme restando le azioni in sede penale.

In caso di deterioramento, furto o smarrimento puoi chiedere il rilascio del duplicato, pagando un contributo di 35 euro.

Come fare

Presenta alla Segreteria Studenti del Dipartimento:

  • domanda, in bollo da 16 euro, redatta su apposito Modello
  • autodichiarazione relativa all’avvenuto furto o smarrimento o distruzione o deterioramento del libretto
  • copia fronte/retro di un valido documento di riconoscimento
  • due fotografie formato tessera
  • ricevuta di versamento del contributo di 35 euro, eseguito, con causale “Duplicato libretto", tramite MAV, chiedendo l’addebito alla Segreteria Studenti del Dipartimento. Il MAV, reso disponibile nella sezione “Pagamenti” dell' "Area Riservata" del sito web studenti.unimc.it, si paga tramite internet banking o presso un qualsiasi istituto di credito, senza costi aggiuntivi
  • vecchio libretto deteriorato

 

Passaggio di corso

 
Puoi chiedere il passaggio ad altro corso di laurea o laurea magistrale attivo di corrispondente livello, con il riconoscimento totale o parziale dei crediti formativi eventualmente acquisiti. Prima di chiedere il passaggio di corso devi rinnovare l’iscrizione.

 

 

 

QUANDO 



dal 1 agosto al 30 novembre

Se il termine scade in un giorno festivo o prefestivo è prorogato al girono seguente non festivo.

COME FARE



Presenta alla Segreteria Studenti del Dipartimento cui afferisce il corso di provenienza:
  • domanda, in carta semplice, redatta su apposito Modello
  • libretto universitario

Dalla data di presentazione della domanda non puoi compiere alcun atto né nella carriera di origine né in quella di destinazione fino al momento in cui vieni ammesso al nuovo corso di studio.

Trasferimento

 
 

 

DA ALTRO ATENEO (IN ENTRATA)

 


 

Quando chiedere il trasferimento

dal 1 agosto al 30 novembre (fa fede la data del foglio di congedo rilasciato dall’Ateneo di provenienza)
ad eccezione del corso di laurea in Scienze della formazione primaria che segue regole diverse.

Se il termine scade in un giorno festivo o prefestivo, è prorogato al giorno seguente non festivo.

Come fare

1. Presenta domanda di congedo all'Ateneo di provenienza rispettando le procedure e i termini da esso stabiliti.

2. Esegui la procedura online di immatricolazione al corso prescelto selezionando la voce “Trasferimento in ingresso"

La Segreteria Studenti del Dipartimento ti comunicherà, tramite e-mail, l’esito della domanda di trasferimento e l'elenco dei documenti necessari al perfezionamento dell’immatricolazione.

3. Paga le tasse e i contributi di iscrizione, sottraendo la tassa regionale per il diritto allo studio eventualmente già versata, nel caso in cui tu provenga da un altro Ateneo con sede legale nella Regione Marche.

Puoi chiedere agevolazioni.

Se non perfezioni l’immatricolazione all’Ateneo di Macerata entro il 30 aprile successivo con il versamento delle tasse e dei contributi dovuti, il tuo foglio di congedo verrà restituito alla sede universitaria di provenienza.

Il trasferimento ad un corso di studio a numero programmato è disciplinato dal rispettivo bando e regolamento. In questo caso, se intendi trasferirti ad un anno successivo al primo, devi ottenere dal Dipartimento di destinazione il nulla osta, da allegare alla domanda di immatricolazione.

 

 

AD ALTRO ATENEO (IN USCITA)

 



Se chiedi il trasferimento ad altro Ateneo devi essere in regola con il pagamento delle tasse e dei contributi relativi a tutti gli anni di iscrizione e non puoi rientrare in questo Ateneo nello stesso anno accademico.

La domanda di trasferimento ad altro Ateneo comporta il pagamento del contributo di congedo di 350 euro.

Quando chiedere il trasferimento

Informati presso l'Ateneo di destinazione circa il periodo e le condizioni di accettazione dei trasferimenti, nonché la prosecuzione degli studi, in particolar modo se intendi presentare domanda tra il 1 maggio e il 30 giugno.

  • dal 1 maggio al 30 settembre senza rinnovare l’iscrizione al nuovo anno accademico
  • dal 1 ottobre al 30 novembre rinnovando l’iscrizione al nuovo anno accademico, mediante pagamento dell'imposta di bollo e del contributo aggiuntivo di mora previsto.


Se il termine scade in un giorno festivo o prefestivo, è prorogato al giorno seguente non festivo.

Come fare

1. Contatta la Segreteria Studenti del Dipartimento  per chiedere l'addebito del contributo di congedo di 350 euro, da pagare tramite MAV, reso disponibile nella sezione “Pagamenti” dell’ "Area Riservata" del sito web studenti.unimc.it

2. Presenta alla Segreteria Studenti del Dipartimento:

  • domanda di trasferimento, in bollo da 16 euro, compilata su apposito Modello
  • autocertificazione dell’inesistenza di pendenze economiche con l’Erdis - se occorre puoi utilizzare l'apposito Modello
  • libretto universitario
  • ricevuta di versamento del contributo di congedo

Sospensione, interruzione e ripresa degli studi

Durante il periodo di sospensione o di interruzione degli studi non puoi compiere alcun atto di carriera, né fruire di alcun servizio didattico relativo al corso sospeso o interrotto e gli eventuali esami sostenuti sono annullati d’ufficio.
 
 
 
Puoi riprendere gli studi interrotti o sospesi soltanto se il corso di studio è attivo, a meno che tu non abbia già superato tutti gli esami previsti dal tuo piano di studi e debba sostenere soltanto la prova finale.
 
 
 

SOSPENSIONE



Se sei regolarmente iscritto e vuoi frequentare un corso post lauream presso questo o altro Ateneo ovvero un corso di studio di livello universitario presso Atenei stranieri o presso Istituti di formazione militari italiani o in Atenei con essi convenzionati, puoi sospendere temporaneamente gli studi e, in tal caso, sei esonerato dal pagamento delle tasse e dei contributi di iscrizione.


Se hai già rinnovato l’iscrizione, questa viene annullata e le tasse e i contributi già pagati sono riconosciuti per l’anno accademico di ripresa degli studi, salvo conguaglio nel caso in cui siano aumentati.


Quando chiedere la sospensione

entro il 30 novembre
salvo il caso condizionato dalla data di inizio del corso che intendi frequentare, debitamente documentato.


Come fare

Presenta alla Segreteria Studenti del Dipartimento domanda, in carta semplice, motivata e documentata.


Per riprendere gli studi sospesi

Presenta alla Segreteria Studenti del Dipartimento:

  • domanda in carta semplice
  • documentazione delle attività svolte in uno dei corsi sopra indicati
 
 
 

INTERRUZIONE


 

Interrompi temporaneamente gli studi se: 

  1. non rinnovi l’iscrizione per almeno due anni accademici consecutivi
  2. sei affetto da infermità gravi e prolungate - in tal caso l’interruzione è consentita anche per un anno accademico
  3. svolgi il servizio militare o civile - in tal caso l’interruzione è consentita per un anno accademico
  4. sei in maternità - in tal caso l’interruzione è consentita per un anno accademico


Se hai rinnovato l’iscrizione, l’interruzione degli studi non è consentita in corso d’anno.


Per riprendere gli studi interrotti


La domanda di ricongiunzione della carriera interrotta da almeno due anni accademici (caso 1) comporta il pagamento di un diritto fisso di 200 euro per ciascun anno di mancata iscrizione.

  1. Presenta alla Segreteria Studenti del Dipartimento, entro i termini previsti per il rinnovo dell’iscrizione, domanda di ricongiunzione della carriera, in bollo da 16 euro, compilata su apposito Modello
  2. Paga le tasse e i contributi di iscrizione all’anno in corso, l’eventuale contributo aggiuntivo di mora e il diritto fisso di ricongiunzione, se hai interrotto gli studi da almeno due anni accademici (caso 1). Se hai interrotto gli studi per infermità gravi e prolungate, per l’anno di svolgimento del servizio militare o  civile, per maternità (casi 2, 3 e 4), NON devi pagare il diritto fisso di ricongiunzione, le tasse e dei contributi di iscrizione, compresi quelli di servizio, relativi al periodo di interruzione. Per ulteriori informazioni: Esoneri totali


Ulteriore documentazione richiesta

  1. certificato da cui risulti in maniera inequivocabile la causa dell’infermità e l’impossibilità di poter proseguire gli studi nel periodo considerato oppure attestante la maternità oppure autocertificazione relativa allo svolgimento del servizio militare o civile. Per presentare l'autocertificazione puoi utilizzare l'apposito Modello.
 
 

SE NON HAI RINNOVATO L'ISCRIZIONE PER UN SOLO ANNO ACCADEMICO

  1. Paga le tasse e i contributi dovuti per l'anno di mancata iscrizione (importo massimo previsto a seconda del tipo di iscrizione, a tempo pieno o parziale, effettuata nell'anno accademico precedente quello d'interruzione, tenendo conto dell’anno di iscrizione in corso o fuori corso, con esclusione del contributo aggiuntivo di mora)
  2. Rinnova l'iscrizione per l’anno in corso, pagando le tasse e i contributi dovuti e l’eventuale contributo aggiuntivo di mora. Non rinnovare l’iscrizione se prevedi di laurearti entro la sessione straordinaria d’esame del precedente anno accademico, per cui regolarizzi la posizione contributiva.

Rinuncia, decadenza e ripresa degli studi

 
 

RINUNCIA



La rinuncia è l’atto con il quale interrompi unilateralmente il tuo rapporto con l’Ateneo. Essa comporta la perdita dello status di studente ed estingue la carriera. I crediti formativi eventualmente acquisiti possono essere convalidati, a domanda, dagli organi didattici competenti.

Quando

Puoi rinunciare in qualsiasi momento al proseguimento degli studi.

Come fare

Presenta alla Segreteria Studenti del Dipartimento:

  • dichiarazione, in bollo da 16 euro, compilata su apposito Modello
  • copia fronte/retro di un valido documento di riconoscimento


Nel presentare dichiarazione di rinuncia agli studi compila cortesemente un breve QUESTIONARIO sulle motivazioni della tua scelta. Le tue indicazioni saranno di grande utilità per il miglioramento continuo della nostra offerta didattica e formativa.

Da studente rinunciatario non hai diritto alla restituzione delle tasse e dei contributi già versati, salvo quanto previsto nella sezione Rimborsi e conguagli.

DECADENZA



L’Ateneo non applica l’istituto della decadenza dall’anno accademico 2013/2014.

I Regolamenti dei corsi di studio possono prevedere limitazioni alla validità degli esami che hai già sostenuto e delle frequenze acquisite, qualora tu non abbia compiuto atti di carriera da più di otto anni accademici.

 

 

RIPRESA DEGLI STUDI



Se hai rinunciato al proseguimento degli studi presso questo o altro Ateneo, se sei decaduto presso questo Ateneo prima dell’a.a. 2013/2014 o presso altro Ateneo, puoi immatricolarti ad un corso attivo nei termini previsti.

Puoi chiedere il riconoscimento della carriera pregressa. Gli organi didattici competenti valutano le attività formative di cui chiedi il riconoscimento, tenendo conto anche della non obsolescenza dei loro contenuti. Il Dipartimento ti comunicherà l’esito tramite e-mail.

La domanda di riconoscimento della carriera pregressa comporta il pagamento di un contributo di 100 euro.

Se hai rinunciato al proseguimento degli studi presso questo Ateneo e intendi chiedere il riconoscimento della carriera pregressa devi pagare anche le tasse e i contributi dovuti fino all'anno accademico di ultima iscrizione.

La Segreteria Studenti del Dipartimento ti addebiterà le tasse e i contributi dovuti, rendendo disponibile il MAV nella sezione “Pagamenti” dell’Area Riservata" del sito web studenti.unimc.it.

Come fare

  1. Esegui la procedura di immatricolazione online al corso prescelto selezionando la voce “Studente rinunciatario” oppure “Studente decaduto”
  2. Paga le tasse e i contributi d’iscrizione all’anno in corso
  3. Paga il contributo di 100 euro (solo se intendi chiedere il riconoscimento della carriera pregressa)
  4. Paga le tasse e i contributi dovuti fino all'anno accademico di ultima iscrizione, con esclusione del contributo aggiuntivo di mora (solo se intendi chiedere il riconoscimento della carriera pregressa e hai rinunciato al proseguimento degli studi presso questo Ateneo)
  5. Consegna o spedisci alla Segreteria Studenti del Dipartimento la domanda di immatricolazione compilata online, gli altri documenti richiesti e copia della ricevuta di versamento delle tasse e dei contributi dovuti

Certificazioni e diploma supplement

 
 Hai diritto ad ottenere certificazioni aggiornate del tuo status, degli studi compiuti e di tutti gli atti relativi alla carriera svolta, purché tu sia in regola con il pagamento delle tasse e dei contributi di iscrizione e con gli adempimenti amministrativi.
 
 

AUTOCERTIFICAZIONI

 


 

Nei rapporti con le pubbliche amministrazioni e con i privati gestori di pubblici servizi sono ammesse soltanto le autocertificazioni rese secondo la vigente normativa (D.P.R. 445/2000 e s.m.i.), con la consapevolezza delle pene stabilite, per le false attestazioni e le dichiarazioni mendaci, dal codice penale e dalle leggi speciali in materia.

Come fare

I modelli precompilati per le autocertificazioni sono disponibili nell’ “Area Riservata” del sito web studenti.unimc.it.

CERTIFICAZIONI



Ai sensi dell’art. 15, comma 1 della L. 12/11/2011 n. 183, i certificati hanno valore solo nei rapporti tra privati, pertanto tutti i certificati rilasciati dalla Segreteria Studenti contengono apposita dicitura relativa all’impossibilità di produrre il certificato agli organi della Pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi.

Come fare

 

Presenta alla Segreteria Studenti del Dipartimento, esibendo un valido documento di riconoscimento:

  • domanda in bollo da 16 euro, compilata su appositoModello
  • un’ulteriore marca da bollo da 16 euro .


Puoi inviare la domanda anche tramite posta, allegando:

  • copia fronte/retro di un valido documento di riconoscimento
  • affrancatura necessaria alla spedizione del certificato


Puoi delegare al ritiro del certificato una persona di tua fiducia che deve presentarsi alla Segreteria Studenti del Dipartimento esibendo:

  • apposita delega scritta
  • copia fronte/retro di un tuo valido documento di riconoscimento
  • un proprio valido documento di riconoscimento


Sei hai conseguito il titolo di laurea dall’anno accademico 2004/2005, ai sensi dei DD.MM. 509/1999 e 270/2004, puoi chiedere il rilascio del certificato di laurea in lingua inglese con elenco degli esami sostenuti e titolo della tesi discussa.

Puoi ritirare il certificato di laurea in lingua inglese non prima di venti giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda.

DIPLOMA SUPPLEMENT



Il diploma supplement è disponibile nell' "Area Riservata" del sito web studenti.unimc.it, selezionando la voce “Certificati”.

CONTATTI
Via Angeloni, 3 60035, Jesi (AN)

Telefono: +39 0731 213234
Fax: +39 0731 228537
segreteria@fondazionecolocci.it
fondazionecolocci@pec.fondazionecolocci.it

Connettiti con noi

Siamo su principali social network: seguici e stai in contatto!